Come Sostituire un Hard Disk

Quanti di voi si chiedono come poter sostituire il proprio hard disk? Ecco una guida semplice e non tanto ardita per chi ha problemi col disco rigido e vuole sostituirlo.

Il vano dove esso è posto si trova di solito chiuso da un piccolo sportello sul fianco del computer o sul fondo. Bloccato da viti e contrassegnato dal simbolo dell’hard disk. In qualche notebook il coperto di questi è un lamierino che si trova sotto alla batteria.
Dopo avere tolto le viti, viene via facilmente, molta accortezza bisogna mostrare per l’orientamento. In alcuni portatili è completamente chiuso in un cassetto metallico o presenta una staffa che lo blocca in posizione.importante è non togliere il coperchio dei dischi magnetici, che è sigillato e tale deve rimanere, ne separare la meccanica dalla sua scheda elettronica di controllo.

Per la scelta del nuovo hard disk è possibile vedere questa guida su Oscardelrisparmio.it, in cui è spiegato come risparmiare su questi dispositivi.

Richiudete il nuovo hard disc nel suo cassetto o fissatelo alla staffa usando viti e accessori tolti dall’hard disk originale. Evitate di toccare con le dita la scheda elettronica e il pettine dei contatti, perchè sono sensibili alla sporcizia e alle scariche elettrostatiche.

Per ultimo reinstallate il sistema operativo nel nuovo hard disk usando il dvd di ripristino che avete ricevuto insieme al computer o che avete creato seguendo le istruzioni del suo manuale. Se non avete un disco di ripristino dovete usare il backup che avrete precedentemente fatto all’hard disk originale usando un software capace di eseguire il backup immagine

Qualora nessun profilo soddisfacesse le vostre necessità è possibile richiamare l’editor dell’profilo agendo sull’apposito tasto all’estrema destra. La nuova finestra permetterà di ridefinire tutti i parametri. Naturalmente giocare con questi parametri senza sapere esattamente a cosa corrispondono può portare nel migliore dei casi a ottenere modifiche totalmente al di fuori degli standard.

Facendo click sul tasto edita permettere di avviare un programma di montaggio video in miniatura dove i fole possono essere uniti e tagliati, ma anche corretti agendo sulle apposite opzioni.
Ogni scelta può essere successivamente cancellata.

Alla fine si può conferire al proprio lavoro l’aspetto di un dvd, con tanto di capitoli, titoli e menù navigabili. C’ è persino l’emulatore di telecomando, per verificare che tutto funzioni, e la possibilità di utilizzare degli sfondi personalizzati.